Contagiato dai Sunshine Award!

Con tutta la nebbia che ho mangiato oggi, pensavo di beccarmi un provvidenziale raffreddore, giusto per farmi il venerdì tranquillo a casa rintanato nel mio caldo lettuccio, e invece no, niente, domani mi tocca lavorare! Di tutt’altra natura invece, il viral che inaspettatamente mi ha contagiato, non una, ma addirittura due volte in queste ultime 12 ore!

Ecco, vedo già qualcuno là in fondo chiosare di deliri febbrili e visioni ancestrali  dovuti all’insorgere di un qualche stato di alterazione psicopatologico. Attenti, o voi che state leggendo dietro a quello schermo: potreste essere i prossimi veicoli di questa incontenibile infezione!

Immagino che a questo punto la vostra curiosità abbia preso il sopravvento, e in molti si domanderanno di cosa si tratti. Calma e gesso, dicevano i professionisti della stecca, basta solo leggere il resto!

L’iniziativa è simpaticissima e promuove la visibilità dei blog, una sorta di mutua autopromozione con lo scopo di diffondere tra i lettori le proprie preferenze, premiando simbolicamente i siti gestiti dai blogger che più frequentemente visitiamo. Si tratta del Sunshine Award 2011, un’occasione per segnalare le nostre letture online preferite in questa rete sempre più dinamica e turbolenta.

Il chimico impertinente, nella giornata odierna, ha ricevuto ben due notifiche di premiazione, e nella fattispecie mi pregio di ringraziare con sincero riconoscimento, il caro amico Moreno Colaiacovo, autore dell’interessante blog my GenomiX pioniere della genomica nella blogosfera italiana, e l’osservatore e critico indipendente della società tecnodigitale, Mario Esposito, blogger di Brain 2 Brain, che conosco ancora poco, ma mi riprometto di approfondirne i contenuti quanto prima.

Come funziona? Semplicissimo: i blog che ricevono il premio e che sono inclusi nella lista che segue, dovranno (a loro discrezione):

  • pubblicare un post analogo in cui esprimeranno le loro 12 preferenze
  • passare il testimone ai loro premiati, eventualmente contattandoli e invitandoli a fare altrettanto.

Fino qui è stato un gioco da ragazzi, l’impresa più ardua è proprio quella di selezionare tra i centinaia di blog che frequento abitualmente, quale inserire nell’elenco, innescando una serie di dilemmi insormontabili e competizioni interiori. Non se ne esce facilmente, but the show must go on, come si suol dire, e l’articolo va pubblicato, ad ogni costo!

Ed è quindi con estremo piacere che consegno questo splendido premio virtuale denominato Sunshine Award ai seguenti blog (rigorosamente in ordine sparso):

A loro pertanto, lascio l’onere e l’onore, nonché la piena discrezionalità di decidere se proseguire o meno in questo simpatico passaparola, con l’auspicio che la Cultura con la C maiuscola possa propagarsi con lo stesso entusiasmo tra i navigatori erranti nelle spire del web.

Mi piacerebbe proprio scoprire chi è stato il fatidico “paziente zero”, ah se lo becco!!!!😀

12 thoughts on “Contagiato dai Sunshine Award!

  1. Non so degli altri, ma oca sapiens proprio no. E’ proterva, prevarica, offende, trascurando il fatto che, per tener dietro alle sue frenesie, spesso è approssimativa. Parlo di chimica e calcolo stechiometrico, non d’altro.

    • Ciao Raffaele, finalmente ho trovato una divergenza nei nostri gradimenti! Non che debba giustificarmi, ma ci tengo a dire che non la conosco a sufficienza per giudicare le tue argomentazioni. Riconosco che ha un certo caratterino (lei stessa lo ammette senza remore), e spesso mi vedo costretto a compiere incerte acrobazie per interpretare alcuni suoi misteriosi passaggi, talvolta senza venirne a capo, tuttavia la sua impertinenza mi affascina e trovo stimolanti e argute le sarcastiche bacchettate inflitte alle sue vittime. Però non pensare che io ne condivida ciecamente tutte le sue opinioni, neh!🙂
      Se può servire a farmi perdonare, da questo momento ho ufficialmente inserito il tuo blog nel mio blogroll.it!

      • Oh, grazie, ricambierò, ma non hai niente da farti perdonare, e, soprattutto, il mio blog punta di più sulla ‘varia umanità’ che sulla scienza sic et simpliciter. L’oca è una giornalista scientifica e dice di essere una divulgatrice. Questo mi basta per esprimere un giudizio sulla sua ‘caratterialità’, che con la scienza ha ben poco a che vedere. Ai miei tempi, si sarebbe detto che soffre di simpatie ed antipatie, ed a questo sembrano conformarsi molti dei suoi post. Con lei ho avuto più d’una divergenza. E’ capace di offenderti anche quando stai ‘nei binari’. Quelli tracciati da lei, ovviamente. Se vorrai divertirti, il link più notevole è qui: http://raffrag.wordpress.com/2010/07/23/le-oche-fanno-qua-qua-ed-i-galli-ne-sanno-qualcosa/.

  2. Ti ringrazio!
    Ero già a conoscenza di questa iniziativa perchè l’ho già vista passare da vari altri blog che seguo, ma non avevo ancora ricevuto una menzione.
    Mi fa doppiamente piacere, visto che con questa compagnia di blog di fisica, chimica, biologia e via dicendo, il mio con la scienza c’entra solo se addizionata con la… fanta.

    (ok, dopo questa penso che mi ritirerai la nomination…)

  3. Ehhh, grazie Gifh per avermi inserito nella premium list!
    Immagino che si tratti di una cosa onorifica, insomma niente soldi! Vabbè!
    Solitamente queste catene non mi piacciono molto ma se la finalità, come dici tu (blog mio escluso) è quello di far girare blog divulgativi, beh allora, farò un’eccezione.
    Bye

  4. Vi prego, non sentitevi assolutamente in obbligo di rimbalzare il Sunshine Award, vi confesso che queste cose mi imbarazzano alquanto e le catene di S. Antonio non le ho mai sopportate, ma non sono riuscito a rimanere indifferente rispetto a due graditissime menzioni. Anche per questo motivo ho interrotto la tradizione di comunicare personalmente a ciascun premiato l’invito a riproporre il viral, lasciando la più completa libertà in proposito.

    Lo prometto, un esperimento del genere non si ripeterà mai più! :%

    P.s. colgo l’occasione per ringraziare tantissimo anche il blog Biosproject, che in terza battuta mi ha assegnato la sua preferenza.

    P.p.s. Inizialmente avevo inteso che fosse illogico includere nella propria lista anche il blog proponente, il quale in ogni caso avrebbe ricevuto un link di ringraziamento, giusto per ampliare la rosa di nominati. Evidentemente mi sbagliavo, in tal caso la lista sarebbe stata leggermente diversa, e poi diciamocelo, 12 sono proprio pochi!

  5. Pingback: Sunshine Award. Posso lasciarle qualcosa da leggere? « Sekhemty Blog

  6. Aggiungo ancora una menzione e relativo ringraziamento per il bellissimo blog di Lucy, IncredibleButTrue. Mi sento davvero lusingato da tutte queste premiazioni, che sebbene siano virtuali e simboliche, per me fanno un gran bene alla propria autostima!:)

  7. Ti ringrazio della menzione, Chimico Impertinente, ma ho scelto di non partecipare alla catena. Sicuramente avrò modo di segnalare il tuo blog tra i miei preferiti in altre occasioni.😉

    • Grazie a te Marco, per me è stato un piacere: il tuo blog è un’opera d’arte, e non potrei mai biasimarti per la catena, che sicuramente non ha problemi di prolificità!😉

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...