Mi passi l’ipospray infermiera Chapel, PLEASE

Un futuristico set di Hypospray … retrò!

L’hypospray, o in italiano purista solo ipospray, una delle tecnologie di Star Trek più sognate da chiunque debba fare i conti con quelle dolorose punture, intramuscolari o endovena che siano,  presto sarà disponibile per mandare finalmente in pensione aghi e siringhe, e sottolineo finalmente, visto che è da un bel po’ che ne parlano.

P.L.E.A.S.E. è l’acronimo per Painless Laser Epidural System, un sistema laser epidurale (anestetico locale), completamente indolore. Il dispositivo portatile sfrutta un laser di classe I che applicato su una piccola zona cutanea crea una serie di micropori con il diametro adatto per una successiva inoculazione senza penetrazione del diffusore o di micro-aghi, di appositi farmaci veicolati da eccipienti ad alto peso molecolare.

Il sistema P.L.E.A.S.E.

L’interfaccia evoluta consente il pieno controllo dello strumento, che raggiunge così solo i primi strati della pelle, fino a circa 5-10 µm, evitando così di coinvolgere vasi sanguigni o terminazioni nervose, il tutto in pochi istanti.

Il sistema non lascia segni, eccetto forse un lieve rossore, è economico, ha appena ricevuto il marchio CE, e a questo link è possibile anche visualizzare una dimostrazione video.

Adesso siamo nelle mani del Ministero della Sanità, speriamo bene …

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...